Regolamento FPC 2018: le novità

Pubblicata la nuova versione del “Regolamento per la formazione professionale continua degli Iscritti negli Albi tenuti dagli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili”, che oltre alla correzione di alcuni refusi presenti nella versione pubblicata sul Bollettino ufficiale del Ministero della Giustizia n. 24 del 31 dicembre 2017, prevede anche alcune modifiche sostanziali. In proposito, si segnala che il testo in vigore, pubblicato sul Bollettino ufficiale del Ministero della Giustizia n. 2 del 31 gennaio 2018, rispetto alla precedente versione prevede:

  • il riconoscimento del principio della riportabilità dei crediti formativi da un triennio all’altro, esclusivamente per i crediti maturati con la partecipazione ai corsi di alta formazione organizzati dalle SAF;
  • l’applicabilità, non solo all’anno 2018, ma all’intero triennio (2017-2019) delle disposizioni che prevedono:
  • l’acquisizione senza limiti dei crediti formativi mediante le attività di formazione a distanza;
  • il riconoscimento delle attività formative particolari;
  • l’esonero, anche parziale, dallo svolgimento della formazione.

Si ricorda, inoltre, che l’esenzione dallo svolgimento dell’attività formativa prevista per gli iscritti nell’albo dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili, non esonera dall’obbligo formativo previsto a carico degli Iscritti nel Registro dei revisori legali e per l’iscrizione nell’elenco dei revisori degli enti locali.


Consulta il regolamento

 

Cerca

Questo sito si avvale di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più leggi  
l'informativa sui Cookie.